BENVENUTI NELLA MIA SALA VIRTUALE:

Per vedere a schermo pieno, clicca nella galleria qui sopra, nel rettangolino in basso a destra. Con il mouse puoi girare nelle sale e visitare la galleria virtuale. BUONA VISIONE !!! Cinzia Defendi.

giovedì 9 ottobre 2014

In attesa di Expo. Artisti a Milano - Presentazione

In attesa di Expo. Artisti a Milano - Presentazione

Dall'8 ottobre al 14 novembre 2014, presso la nuova sala espositiva dello Spazio Soderini

Collettiva di opere di artisti legati a Milano

sabato 7 giugno 2014

Defendi Cinzia alla XIII CONVENTION AZZURRA 2014



Ho partecipato a questa Convention Azzurra 2014 e questo è il video dell'esposizione.

Defendi Cinzia alla XIII CONVENTION AZZURRA 2014



Ho partecipato a questa Convention Azzurra 2014 e questo è il video dell'esposizione.

lunedì 3 febbraio 2014

TERRA REAL TIME: Allarme della Nasa, una nube tossica avvolge l'int...

TERRA REAL TIME: Allarme della Nasa, una nube tossica avvolge l'int...: Una nube misteriosa copre la Pianura Padana a diramare l’allerta è stata niente di meno che la NASA l’ente spaziale Statunitense. Un ...

giovedì 7 novembre 2013

Triangulo OVNI gigantesco "El caballero Negro"

http://www.youtube.com/v/m2cy7Pr6AoQ?autohide=1&version=3&attribution_tag=lfWrqWaFDQn_f18pupMFcw&showinfo=1&autohide=1&feature=share&autoplay=1

mercoledì 6 febbraio 2013

Terremoti e Precursori Sismici: " ALLARME SISMICO: ANCORA UN PROBLEMA DI COMUNICAZ...

Terremoti e Precursori Sismici: " ALLARME SISMICO: ANCORA UN PROBLEMA DI COMUNICAZ...: Questo il commento da parte della geologa Sabrina Mugnos sulla sua pagina Facebook "ALLARME SISMICO: ANCORA UN PROBLEMA DI COMUNICAZIONE I...

martedì 14 febbraio 2012

I MIEI CUORI PER SAN VALENTINO E PER SEMPRE


Sono profumatori a forma di cuore adatti per ambienti, armadi ecc..
Lavabili, atossici, dipinti a mano con colori indelebili.

Sono personalizzabili con nomi e date e adatti a moltissime occasioni ...compleanni ...bomboniere ...

lunedì 25 luglio 2011

UN'IDEA PER LE VACANZE: "CASA LORELLA" PER I TUOI SOGGIORNI A COLA' DI LAZISE ( VICINO A GARDALAND), LAGO DI GARDA.

AFFITTASI APPARTAMENTI BILOCALI E TRILOCALI a Colà di Lazise nel verde e nella tranquillità delle colline moreniche ad est del lago di Garda e a 20 Km dalla città dalla città di Verona.
Soggiorno con angolo cottura e terrazzo, bagno con doccia, due camere matrimoniali, di cui una con balcone.
Arredamento nuovo; corredati per quattro o sei persone con divano letto matrimoniale in soggiorno. Ampio garage al piano interrato. Due piscine (foto).
Luogo:Strada della Sabbionara, 2 - LAZISE | Frazione: Colà di Lazise| Zona: Lago Gardaland Terme di Colà
Telefono: Cell 347 9235155


In un piccolo contesto di soli 8 appartamenti a 200 metri dal centro di Colà di Lazise, a 600 metri dal parco termale Villa dei Cedri, a 1500 metri dal Lago di Garda.
Situati in zona d'intermezzo per poter raggiungere comodamente i vari parchi:
a 600 mt. dal parco termale del Garda Villa dei Cedri;
a 2000 mt. da Caneva World;
a 2500 mt. da Gardaland;
a 5000 mt. dal parco zoo Natura Viva;
e molti altri...

DUE PISCINE:


PER INFORMAZIONI TELEFONARE AI NUMERI 045 7590617 E cell. 347 9235155.
PER INFORMAZIONI VISITA IL SITO WEB: CASA LORELLA
OPPURE : BED-AND-BREAKFAST CASA LORELLA

ALTRE IMMAGINI:SLIDESHOW CASA LORELLA

--------------------ENGLISH--------------
Description:
In a limited context of just 8 apartments 200 meters from the center of Colà of Lazise, 800 meters from the park of Villa Cedri, at 1500 meters from Lake Garda, 20 km from Verona city. Rent Apartments Tourist apartments: living room with kitchenette and balcony, bathroom with shower, two double bedrooms, one with balcony. Furnishing new, accompanied by four or six people with a sofa bed in the living room. Large garage to the basement.

The apartments are located in Lazise Colà in the greenery and tranquility of the morainic hills east of Lake Garda.

Located in the area of interval in order to reach the various parks:
600 mt. the park of Villa del Garda Cedri;
2,000 mt. by Caneva World;
2500 mt. from Gardaland;
5000 mt. by Natura Viva Park Zoo;
And many others ...

SLIDESHOW CASA LORELLA

Contacts:
Address: Strada della Sabbionara - ZONE: Lago Gardaland Terme
City, province and ZIP : Lazise (VR) - 37017
Telephone: 347 9235155

See you soon at Lake Garda !!!

-----------------DEUTSCH-------------
Description:

In einer begrenzten Rahmen von nur 8 Wohnungen 200 m vom Zentrum von Lazise Cola, 800 Meter vom Park der Villa Cedri, auf 1500 Meter vom Gardasee, 20 km von Verona Stadt. Rent Apartments Tourist Apartments: Wohnzimmer mit Kochnische und Balkon, Bad mit Dusche, zwei Schlafzimmer, eines mit Balkon. Möblierung neu, begleitet von vier oder sechs Personen mit einer Schlafcouch im Wohnzimmer. Große Garage in den Keller.

Die Wohnungen befinden sich in Lazise Colà in das Grün und die Ruhe der Moränenhügeln östlich des Gardasees.

Das Hotel befindet sich im Bereich der Pause, um die verschiedenen Parks:

600 mt. den Park der Villa del Garda Cedri;
2.000 mt. von Caneva World;
2500 mt. von Gardaland;
5000 mt. von Natura Viva Park Zoo;
Und viele andere ...
SLIDESHOW CASA LORELLA

Contacts:
Address: Strada della Sabbionara - ZONE: Lago Gardaland Terme
City, province and ZIP : Lazise (VR) - 37017
Telephone: 347 9235155

Bis bald auf den Gardasee!

------------------FRANCAIS--------------
Description:
Dans un contexte limité de seulement 8 appartements à 200 mètres du centre de Lazise Cola, à 800 mètres du parc de la Villa Cedri, à 1500 mètres du Lac de Garde, à 20 km de la ville de Vérone. Location Appartements Appartements touristiques: séjour avec kitchenette et balcon, salle de bains avec douche, deux chambres doubles, une avec balcon. Ameublement neuf, accompagné de quatre ou six personnes avec un canapé-lit dans le salon. Grand garage au sous-sol.

Les appartements sont situés dans Lazise Cola dans la verdure et la tranquillité de la colline morainique est du lac de Garde.

Situé dans la zone de l'intervalle afin d'atteindre les différents parcs:

A 600 mt. le parc de la Villa del Garda Cedri;
2000 mt. par Caneva World;
2500 mt. de Gardaland;
5000 mt. par Natura Viva Park Zoo;
Et bien d'autres ...
SLIDESHOW CASA LORELLA

Contacts:
Address: Strada della Sabbionara - ZONE: Lago Gardaland Terme
City, province and ZIP : Lazise (VR) - 37017
Telephone: 347 9235155

A bientôt au bord du lac de Garde !!!

mercoledì 18 maggio 2011

CINZIA DEFENDI espone i suoi dipinti dedicati al BOXER: "Boxer paintings by Cinzia Defendi Guerrini" for ATIBOX 2011 - WORLD BOXER SHOW 2011

L’Esposizione Atibox rappresenta il più importante momento d’incontro di tutti coloro che a vario modo sono legati al Boxer: Vi invito pertanto al mio STAND dove esporrò tutti i miei dipinti dedicati esclusivamente ai Boxers
Potrete trovare dipinti originali, unici ed esclusivi su vari tipi di supporti: dalle magliette agli orologi, dalla porcellana agli asciugamani, gioielli di alto artigianato, ecc.... e BOXER DIPINTI ANCHE SUGLI ACCESSORI BAGNO E LAVABI, COORDINATI AGLI ASCIUGAMANI SEMPRE DIPINTI A MANO CON COLORI INDELEBILI E LAVABILI.
E' possibile commissionare su posto altri oggetti dipinti personalizzati con il ritratto del vostro amato Boxer.


LUOGO: nella splendida Villa Farsetti, in Via Roma,1
33036 SANTA MARIA DI SALA (VENEZIA)- ITALIA.
MAPS: LUOGO DELL'ESPOSIZIONE
INFO :ATIBOX 2011 - ITALIA
VIDEO su YOU TUBE: ATIBOX 2011- LOCATION - SANTA MARIA DI SALA

Per intanto ... potete visionare i links qui sotto riportati:
SU FACEBOOK: ATIBOX 2011 - BOXER PAINTING BY CINZIA DEFENDI GUERRINI
SU FACEBOOK: LA VETRINA DEI BOXER DIPINTI - MY BOXER PAINTINGS
MY BLOG : I BOXER DIPINTI DI CINZIA DEFENDI
MY BLOG : ANIMALI DIPINTI di CINZIA DEFENDI ESPOSIZIONE PERMANENTE dei miei dipinti a MILANO al NEGOZIO M EMMEBAGNO:
SU FACEBOOK: M EMMEBAGNO NELLA VETRINA VIRTUALE DI CINZIA DEFENDI

venerdì 17 settembre 2010

NUOVO CORSO DECOUPAGE SOTTOVETRO PER TUTTI !!! di Cinzia Defendi

DESCRIZIONE: In questo Corso vi aiuterò ad eseguire un Decoupage Sottovetro: potete scegliere il motivo che più vi aggrada e che più asseconda i vostri gusti, in base alle vostre abilità manuali.
Per fare il Decoupage sottovetro, è necessario lavorare completamente a rovescio rispetto al solito: anzichè partire dal fondo e poi procedere con i dettagli via via più particolareggiati, è necessario partire dai particolari in primo piano e poi procedere a ritroso per arrivare da ultimo al fondo.
Perciò bisogna partire dal ritaglio di carta ed incollarlo sotto la superficie da decorare, anzichè sopra. Ecco perché lo chiamiamo decoupage sotto-vetro.

Prima di procedere con l'incollaggio comunque è necessario pulire bene la superficie del vetro con un detersivo sgrassante ed asciugarla con un panno che non lasci pelucchi. A questo punto assemblate i ritagli dietro al piatto per rendervi conto della composizione.


Qui ho scelto un esempio di Decoupage sottovetro prendendo l'immagine della "Madonna del prato, con Santo Bambino e san Giovannino" di Raffaello Sanzio.

DESTINATARI: per tutti! Ho ideato questo Corso sia per adulti che per bambine/i o ragazze/i che intendono approfondire la propria conoscenza incuriositi dalle possibilità di questa Tecnica ed esercitarsi. Per chi vuole impiegare il suo Tempo Libero in un'attività culturale!

DOVE: a Milano, in un ambiente calmo e appagante, dove poter scambiare delle chiacchiere rilassanti, favorirà lo scambio culturale fra i vari partecipanti.

OCCORRENTE: per la realizzazione di un bellissimo piatto di decoupage sottovetro serve 1 piatto in vetro della forma desiderata, 1 colla da decoupage 80 ml, 1 carta di riso, colore acrilico oro o argento per il bordo e un pennello sintetico, 1 spugnetta o tampone spugna, vernice finale protettiva e lavabile; altre spiegazioni dettagliate per l'esecuzione del lavoro vi saranno date all'atto dell'iscrizione.

DURATA: due incontri da due ore con prenotazione.
PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI TELEFONARE AL n°02-70106847 oppure n°329-5954901.

sabato 13 marzo 2010

CORSO DECOUPAGE "PRIMAVERILE" PITTORICO SOTTOVETRO: "PIATTO CON VIOLETTE" di Cinzia Defendi.


DESCRIZIONE: nuovo Corso di CINZIA DEFENDI per la realizzazione di un bellissimo piatto floreale come l’esempio in foto (ovviamente i piatti realizzati saranno tutti diversi ed esclusivamente unici, per l’originalità di ogni singola persona).
Un pezzo unico che darà alla vostra casa un tocco di originalità.
Ottimo anche come idea regalo.

DESTINATARI: per tutti! Ho ideato questo Corso sia per i principianti, sia per i già esperti che intendono approfondire la propria conoscenza incuriositi dalle possibilità di questa Tecnica ed esercitarsi. Per chi vuole impiegare il suo Tempo Libero in un'attività culturale!

OCCORENTE: il lavoro consiste nel decorare 1 piatto in vetro, usando:
colla da decoupage, carta di riso pittorica, colori acrilici,forbici da decoupage o taglierino, 1 spugnetta o tampone spugna, vernice finale protettiva e lavabile.

Il tutto verrà assemblato con spiegazioni passo passo dall’insegnante.
Non immergere l'oggetto nell'acqua, ma lavare delicatamente a mano.
Portare un grembiule e un rotolo di carta-casa.

DURATA: un incontro da tre ore con prenotazione.

PER ISCRIVERSI E PER TUTTE LE INFORMAZIONI TELEFONARE AL n°329-5954901

DOVE: -Milano-
in uno spazio che possa permettere alle persone di "staccare la spina", liberando la propria creatività in uno dei numerosi incontri di dimostrazioni attive che organizziamo. Un work-shop dove confrontarsi crescere insieme ai nostri clienti-amici, con un reciproco scambio di conoscenze e di esperienze.

PER ISCRIVERSI E PER TUTTE LE INFORMAZIONI TELEFONARE AL n°329-5954901

REGALO DI NATALE DI CINZIA DEFENDI

ARTE E CREATIVITA' DI CINZIA DEFENDI
-------------------------------------------------------------------------------------

LA "NERINA" !!! RITRATTO DI UNA GATTA INDIMENTICABILE !!! (Cinzia Defendi)


Questa gattina con il suo affetto ha lasciato il segno nella Famiglia che la ospitava ... tanto che, quando all'improvviso mancò ... ci si accorse che serviva un bel RITRATTO per tener sempre quel suo musetto per casa.













Ed ecco che, studiando le foto un po' sfuocate, sono riuscita a immortalare quel suo sguardo dolce di gattina ...

UN BEL RITRATTO PUO' ANCHE .... RINCUORARE !!!

sabato 6 marzo 2010

LA PIETA' DEL MICHELANGELO: STUDIO PER IL RITRATTO DELLA MADONNA DI CINZIA DEFENDI.

SUBLIME !!!

La Pietà è l'opera più ammirata in assoluto, nella Basilica di San Pietro, che è anche uno dei più grandi "contenitori" di opere d'arte di tutta la terra.

OSSERVIAMO I MERAVIGLIOSI DETTAGLI !!!


COSI' HO DIPINTO UN RITRATTO DELLA MADONNA IN SQUARE SHADERS SU PORCELLANA:

clicca sull'immagine per ingrandire!


RIFLESSIONI E CONSIDERAZIONI INTORNO AL VOLTO DELLA MADONNA DELLA "PIETA'":
-si osservi: la Vergine ha il capo abbassato e non volge gli occhi al pubblico.
-il volto non esprime sofferenza o dolore ... ma rassegnazione; non è annientato dal dolore ma appare consapevole, pienamente conscio del compiersi di un destino inevitabile e annunciato.
-la perfezione di questa posa e del volto rassegnato della Vergine esprime il superamento delle fattezze terrene e il raggiungimento della bellezza ideale (ricordiamoci che Ella sapeva da tempo che il Figlio Suo doveva morire per poi risorgere) quindi un dolore vissuto da tempo.
-il fatto che la Madonna abbia un volto molto giovane ha suscitato non poco scalpore all'epoca e ha lasciato spazio a diverse interpretazioni, una delle quali è suggerita dalle parole dello stesso Michelangelo al suo biografo Ascanio Condivi: "La castità, la santità e l'incorruzione preservano la giovinezza".
-osservando l'estrema giovinezza della madre, in confronto al figlio, si può pensare che Michelangelo, sottolineando la castità di Lei, volesse simboleggiare la Sua purezza, con la Sua Eterna giovinezza.
-oppure potrebbe essere soltando un gesto di estrema devozione alla Madonna, Madre di Dio, che Michelangelo Le offre dovendo esaltarla in un'opera: raffigurare la Madre di Dio Bellissima, giovane e rassegnata nel Suo immenso Amore, togliendoLe anche la bruttura di un viso sofferente e straziato dal dolore di una madre che perde un figlio.

La perfezione di questo volto della Vergine mi ha indotto a studiarne i tratti dipingendo su porcellana in tecnica Square Shaders accarezzandone i lineamenti che il Grande Maestro decise.
Non so se ho reso l'idea con le parole, ma sono pensieri delicati e sfuggevoli che si rincorrono nella mente di ogni artista ... considerazioni che sono importanti per raggiungere il massimo nella realizzazione di un'opera ....


E ORA LE INFORMAZIONI SULL'OPERA:
Michelangelo, a 22 anni, realizza una Pietà marmorea per la Chiesa di Santa Petronilla a Roma su commissione del cardinale francese Jean Bilhères de Lagraulas.
La realizza fra il 1498 e il 1499, anche se sembra si sia procurato il marmo ( di Carrara) già nel 1497.
La scultura è alta 174 cm, larga 195 cm e profonda 69 cm. Infatti questa poca profondità ci dice che questa scultura è pensata per essere vista frontalmente, se infatti la si osserva di lato si noterà che è schiacciata, compressa, anche solo spostandosi di poco dal centro si perdono particolari ( come la definizione della muscolatura, i panneggi, ecc.) importantissimi.
Il dinamismo e la morbidezza delle linee, la resa plastica delle forme corporee e delle pieghe di tessuti, fanno della scultura uno dei capolavori del genio michelangiolesco.

La figura rappresenta la Madonna che tiene sulle ginocchia il figlio appena deposto dalla croce. Maria in quest'Opera è «l’archetipo della donna che è creatrice della vita e insieme custode della morte» (C. de Tolnay).
La Vergine ha il capo abbassato e non volge gli occhi al pubblico;essa sorregge il figlio con la mano destra sotto il braccio di lui lasciato andare; nelle mani di Gesù sono perfettamente visibili i buchi della croce.

La pietà non narra il dolore della madre, non mostra lo strazio del corpo martoriato di Cristo: l'una e l'altro, la vita e la morte, riuniti insieme, raggiungendo la “perfezione” divina. Si spiega così la forma piramidale che, dalla larghezza della base salendo a spirale, conduce al vertice, quindi all'unità, nella testa della Vergine.
Lo spessore relativamente piccolo, rispetto alla larghezza e all'altezza, significa che lo spettatore è costretto a percepire il gruppo statuario come un rilievo addossato a un piano ideale di fondo. Il punto di vista di Michelangelo, è sempre, perciò, uno solo: quello frontale.
Le pieghe sovrabbondanti della veste, hanno lo scopo di far risaltare maggiormente, per contrasto, la bellezza, la ricercatezza alessandrina del corpo nudo, e di dare un senso avvolgente a tutta la composizione. Questo ampio panneggio della Madonna è in contrasto con il corpo levigato di Gesù. La perfezione di questo e del volto rassegnato della Vergine esprime il superamento delle fattezze terrene e il raggiungimento della bellezza ideale.
Perciò, a chi gli faceva osservare l'estrema giovinezza della madre, in confronto al figlio, Michelangelo poteva replicare di aver voluto rendere la castità di lei. Nella Pietà non vi è edonismo, cioè la bellezza goduta di se per se stessa; vi è invece il senso più profondo del neoplatonismo e del classicismo fiorentino: l'idea è compiutamente espressa, le forme sono perciò totalmente finite.
L'estrema levigatezza della superficie marmorea conferisce un effetto mimetico straordinario, paragonato da Vasari ad un miracolo.

I due personaggi principali (Cristo e la Madonna) sono estremamente levigati, a differenza del basamento, che risulta essere scolpito piuttosto grossolanamente. È in dubbio se Michelangelo abbia lasciato il basamento abbozzato per sua volontà oppure no, ma la tesi più accreditata è che lo abbia fatto di proposito, per esaltare ancor di più la divinità del Cristo e la santità della Madonna, e segnare una netta divisione tra umanità (terrena) e divinità.

Il corpo di Gesù, splendidamente scolpito nel marmo lucido, appare talmente morbido e fluente da fare comprendere che è appena morto, quasi ancora pervaso dal sangue dentro le vene, come un ultimo anelito di sfuggevole vita, la posizione delle braccia e delle gambe esprime appieno questo concetto di trapasso ideale. Il corpo è risanato dal supplizio subito, quasi che le sue ferite si fossero riemarginate miracolosamente per celebrare una nuova nascita interiore. Solo un graffio, sul pettosolo qualche insignificante ferita sugli arti,quasi a voler ridimensionale la crudeltà delle atrocità subite riconducendole in un pensiero più ampio di redenzione e resurrezione, in un concetto di umanismo intellettuale positivo e sacralmente solenne.
Il volto di Cristo è, come il corpo, bellissimo e rilassato, tanto da sembrare addormentato, è sereno. Lui ha perdonato. Lui ha compiuto il destino per cui ha vissuto tutta la vita.
Maria non guarda il volto del figlio, o il suo corpo esanime. Maria abbassa lo sguardo e guarda dentro di se, ripensando forse alla loro vita.

La struttura è visibilmente piramidale, con la veste della Madre che si allarga verso il basamento e le gambe divaricate per meglio armonizzare con essa il corpo orizzontale del Cristo. Il raccordo tra la verticalità della Madonna e l'orizzontalità del figlio viene dato dal panneggio che permette il passaggio fluido e armonizzato, è infatti un panneggio sinuoso, fluido con effetti traslucidi.

L'abito sovrabbondante e il sudario contribuiscono a fornire una solida piattaforma al complesso scultoreo.

La loro posizione riprende l'iconografia nordica della Pietà (ossia adottata per prima dagli artisti fiamminghi), prevedente la Madonna anziana con in grembo il Figlio, ma variando da esse, Michelangelo la rappresenta estremamente giovane, quasi più del figlio, a simboleggiare la sua purezza, la sua eterna giovinezza.

Si dice che Michelangelo non avesse un buon carattere, perciò quando fu esposta la Pietà al pubblico, si mischiò fra la folla per udirne i commenti. Molte erano le voci, sia che la statua fosse di natura antica (Michelangelo infatti era un ottimo falsario di statue antiche del mondo classico), sia che fosse un'opera nordica, ma nessuna elogiava il suo lavoro. Così l'autore, infastidito dalle voci, decise di firmarla lungo la cintura che tiene la veste ("Angelus Bonarotus Florentinus faciebat"). È l'unica opera di Michelangelo firmata.

La Pietà è raffinatamente levigata e perfetta sotto l’aspetto formale nella sua pacata espressione di raccolto dolore. È un dolore composto, intimo, espresso dal dolce volto della Vergine, che indica insieme alla compassione verso il Figlio morto la rassegnazione alla volontà divina. È l’unica opera firmata di Michelangelo, firma che testimonia la contentezza per il risultato raggiunto con amorosa fatica e la consapevolezza di essere il primo scultore di Roma (e del mondo). La “giovinezza” del volto della Vergine nei confronti della maturità del Figlio ha una spiegazione teologica in quanto simbolo dell’immacolatezza della Madre di Dio non corrotta da peccato alcuno.



Altre interpretazioni:
È possibile riconoscere sulla destra la mano della Madonna che sembra mostrare il figlio morto ai presenti.

Le Madonne in genere raffigurate da Michelangelo sono prive del sorriso e della naturale tenerezza verso il figlio. Hanno un volto serio, meditabondo e muto. Può darsi che ciò sia dipeso dal fatto che l’artista, rimasto orfano di madre in giovane età, abbia molto sofferto.
Michelangelo Buonarrotti, nato il 6 marzo 1475 a Caprese nel Casentino, secondo di cinque fratelli, fu dato in balia alla moglie di uno scalpellino di Settignano. Sua madre Francesca morì nel 1481. Suo padre Ludovico presto si risposò e riprese il figlio a 11 anni.La precoce scomparsa della madre contribuì forse alla formazione del suo carattere serio e malinconico e al suo modo di raffigurare la Madonna priva di tenerezza materna verso il Bambino Gesù, tenerezza che egli non aveva potuto sperimentare nella sua infanzia. Nelle sue Madonne infatti la madre ha un volto serio, meditabondo e muto (come nella Pietà), non stabilisce un rapporto affettuoso col figlio, manca un qualsiasi accenno al sorriso, il suo sguardo è distante e lontano.


Michelangelo inoltre non vuole rappresentare la scena con lo scopo di narrare un episodio (la morte di Cristo) ma è principalmente interessato all'aspetto simbolico della totalità: Maria è rappresentata giovane come quando concepì Cristo, e con il gesto dimostrativo della mano sinistra pare dire al fedele che ciò che aveva previsto (la morte di suo figlio) si è avverato.

Il tema deve essere interpretato in chiave teologica. Cristo non è solo il figlio morto di una madre che lo contempla straziata, ma il corpo eucaristico che si offre ai fedeli durante la Santa Messa: la salda e monumentale figura di Maria rappresenta
la Chiesa e le sue ginocchia sono l’altare su cui si compie il sacrificio. Sul corpo di Cristo, dalla classica bellezza, non vi è alcuna traccia della sofferenza patita: questo dato, insieme ai delicati lineamenti della Madre, che non sono quelli di una
donna ormai avanti con gli anni (la sua perenne giovinezza è quella della Chiesa che continuamente si rinnova), sembrano rimandare a una dimensione senza tempo, in cui eternamente si ripete la morte e la resurrezione del Cristo, che sono stati lo strumento della salvezza dell’uomo.

«La Pietà consacrò la fama di Michelangelo, imponendolo senza rivali sulla scena artistica italiana. […]

La Pietà è l'opera più ammirata in assoluto, nella Basilica di San Pietro, che pure è uno dei più grandi contenitori di opere d'arte di tutta la terra.

giovedì 4 marzo 2010

RITRATTO DI LUPO ROSSO: "GUARDIAMO SERIAMENTE IN FACCIA ALLA REALTA' ... SIAMO IN PERICOLO !!!"


Questo ritratto è dedicato al preziosissimo Lupo Rosso ed è stato realizzato in tecnica Square shaders in varie cotture a 750° circa in forno per Terzo Fuoco.

lunedì 1 marzo 2010

RITRATTI DI ANIMALI: OCCHI DI LUPO ROSSO DIPINTI SU PORCELLANA IN SQUARE SHADERS. (Cinzia Defendi)


Questo è il particolare del Ritratto di un "LUPO ROSSO" dipinto a mano su piastra rettangolare di porcellana, in tecnica Square Shaders, Terzo Fuoco, con varie cotture
a 800° circa.

Hosted by imgur.com

lunedì 22 febbraio 2010

RITRATTO IN MINIATURA SU PORCELLANA IN MONOCROMO SEPPIA DI CINZIA DEFENDI.


Questa piastra ovale in porcellana è stata precedentemente opacizzata e poi dipinta a mano in tecnica square shaders in monocromo seppia.
Questa bambina raffigurata è mia figlia Aurora.

giovedì 18 febbraio 2010

IRIS LILLA PER IL VASO DI CINZIA DEFENDI.


Questo vaso è dipinto a mano in tecnica square shaders, terzo fuoco.

------------------------------------------------------------------------------------
PER ALTRE INFORMAZIONI:
FIORI DIPINTI A MANO DI CINZIA DEFENDI

----------------------------------------------------------------------------------

lunedì 15 febbraio 2010

RITRATTO DI BAMBINA AFGHANA SU PORCELLANA IN SQUARE SHADERS DI CINZIA DEFENDI.



Ritratto di bambina afghana dipinto a mano su piatto di porcellana, in quadrati shader tecnica, un terzo fuoco.
I colori sono indelebili cotture varie con una risoluzione di 800 ° circa. ALTRE OPERE DIPINTE:

lunedì 8 febbraio 2010

PREZIOSA LAMPADA CON ROSE BLU DIPINTE A MANO DI CINZIA DEFENDI.

Questa bellissima lampada da tavolo è una lampada moderna che riproduce lo stile di vecchia lampada a petrolio di una volta.
Host unlimited photos at slide.com for FREE!
E'composta da una base in porcellana dipinta a mano, un supporto per la lampadina in ottone anticato e una stupenda campana di vetro soffiato opaco con decorazioni trasparenti.
Ho dipinto la base in porcellana bianca con piccoli bouquets di rose blu e foglioline al centro, in basso una cornice di rametti distesi ed incrociati di boccioli di roselline blu in miniatura, e un'altra cornice in alto di roselline, sempre in miniatura; filettatura in blu.

giovedì 4 febbraio 2010

BOMBONIERE DIPINTE A MANO DI CINZIA DEFENDI.

Le bomboniere presentate sono solo un piccolo esempio di cio' che si puo' realizzare, trattandosi di creazioni personalizzate è aperta ogni possibilità sulla base di gusti personali sia rispetto agli oggetti che rispetto alla tecnica utilizzata, sia al colore.

Sono pezzi unici dipinti tutti rigorosamente a mano, sempre diversi. Ciao!

slideshow: LE ROSE ROSA DIPINTE DI CINZIA DEFENDI

------------------------------------------------------------------

LAVABO "ROSE ROSA SALMONE" di CINZIA DEFENDI









-----------------------------------------------------------------

PER I COORDINATI E I COMPLEMENTI D'ARREDO VISITA ANCHE IL MIO SITO LE ROSE ROSA DI CINZIA DEFENDI
------------------------------------------------------------------

VISITA ANCHE:LE ROSE BLU DI CINZIA DEFENDI

--------------------------------------------------------------------
PER INFORMAZIONI VISITA ANCHE ARTE E CREATIVITA' di CINZIA DEFENDI

--------------------------------------------------------------------
VISITA ANCHE:CINZIA DEFENDI

--------------------------------------------------------------------

mercoledì 3 febbraio 2010

TAZZE DIPINTE E PERSONALIZZATE di Cinzia Defendi.



Sei alla ricerca di un regalo originale per il compleanno del tuo migliore amico? Regalagli una tazza con il suo nome!

domenica 31 gennaio 2010

BOMBONIERA PERSONALIZZATA CON NOME PER VARIE OCCASIONI.

Ho dipinto a mano una bustina porta-biglietti o portapenne in porcellana con colori indelebili e lavabili perchè cotti a 800° a terzo fuoco.
Ho usato lustro blu in tecnica moderna, filettato in oro.

Una bomboniera così si può utilizzare per tutte le Cerimonie, dalla Comunione al Battesimo, e con questo filo d'oro è adatta anche per le Nozze d'Oro o 50°anniversario; cambiando la filettatura in argento andrà benissimo per il 25° anniversario di Matrimonio.

Questa bomboniera, in particolare, personalizzata con il nome in oro (per gli sposi si possono mettere i due nomi ecc.), è stata dipinta in occasione della Cresima di mio figlio Roberto (23 ottobre 2004).
I colori sono rimasti ovviamente inalterati, così il Ricordo resterà per sempre.

Ho confezionato poi i sacchettini per i confetti con tulle e rete azzurra, roselline al centro con fiocco azzurro. Ma i sacchettini ovviamente possono essere di diverso colore a scelta.

Una bellissima pergamena in miniatura con nome e data per completare il tutto.

mercoledì 27 gennaio 2010

"I TULIPANI" di CINZIA DEFENDI. Complementi d'arredo per il bagno, dipinti a mano su stoffa e porcellana.



TUTTO DIPINTO A MANO CON COLORI LAVABILI E INDELEBILI PERCHE' FISSATI A CALDO.



slideshow: I TULIPANI DIPINTI DI CINZIA DEFENDI
-------------------------------------------------------------------

martedì 26 gennaio 2010

COPPIA DI ASCIUGAMANI "LEI - LUI" DIPINTI A MANO E PERSONALIZZATI .


Farfalle dipinte a mano su asciugamani di cotone in tela bianca; i colori indelebili e lavabili.
Questi asciugamani sono stati confezionati e dipinti a mano appositamente per i miei parenti che vivono a Perth, in Australia.
Hosted by imgur.com
----------------------------------------------------------------

PER INFORMAZIONI:
CINZIA DEFENDI su JIMDO

----------------------------------------------------------------

ASCIUGAMANO PER "LEI" DIPINTO A MANO DI CINZIA DEFENDI.


Un asciugamano dedicato a LEI (si può anche specificare il nome) dipinto a mano con colori indelebili e lavabili, fissati a caldo.
Farfalla rossa con sfumature gialle e arancioni in gradazione e brillantini.
Hosted by imgur.com

----------------------------------------------------------------

PER ALTRE INFORMAZIONI:
FARFALLE DIPINTE A MANO DI CINZIA DEFENDI

----------------------------------------------------------------